CasaClima Nature: la prima casa in Alto Adige

Molti si interrogheranno se risulta preferibile acquistare una CasaClima piuttosto che una casa tradizionale con certificazione energetica inferiore. I motivi per scegliere una CasaClima sono molti.

CasaClima Nature

Rubner Haus - CasaClima Nature

Ovviamente principalmente si tratta di risparmio energetico, che si traduce in beneficio per l’ambiente e risparmio sui costi di gestione della casa. Una casa certificata CasaClima riduce sensibilmente i costi necessari per il riscaldamento invernale. In più riduce il consumo di carburanti fossili e la spesa economica per le bollette.

casa sostenibile

Rubner Haus - CasaClima Nature

Avere una casa più efficiente dal punto di vista energetico è dunque salutare non solo per l’ambiente. Inoltre queste abitazioni sono ovviamente confortevoli in tutte le stagioni, contribuendo al benessere degli abitanti grazie ad un eccellente isolamento sia termico che acustico.

Il costo di costruzione leggermente più elevato verrà facilmente recuperato grazie al risparmio energetico ottenuto.

Un progetto innovativo che non dimentica la tradizione

In Alto Adige, sorge l’edificio realizzato in legno da Rubner Haus, che rappresenta la prima abitazione residenziale ex novo certificata CasaClima nature, il più recente sistema di valutazione della sostenibilità ambientale promosso dall’Agenzia CasaClima di Bolzano.  Questo edificio ha passato ogni singolo severo test richiesto dall’agenzia CasaClima per ottenere questo tipo di certificazione.

Questo progetto innovativo sul sito di una ex-fattoria è straordinario. Non si tratta delle classiche strutture alpine tipiche della zona, lo stile dell’edificio è totalmente differente, mantenendo comunque una forte identità col territorio. Rubner stabilisce uno standard di riferimento per sostenibilità e design.

La casa rispecchia la classica struttura agricola altoatesina: stalla, forno, cappella e terreni con orto e frutteto. Il desiderio di sperimentazione si dimostra nella versatilità dell’uso del legno utilizzato come materiale da costruzione. L’edificio è un modello di sostenibilità sia dal punto di vista dell’efficienza energetica sia dal punto di vista dell’impatto ambientale e dei benefici in termini di salute per l’uomo.

450 metri quadri circa di estensione per quanto riguarda l’edificio. La pianta richiama con il suo tipico atrio l’antica casa romana, la “Domus”. Al centro si apre un’ampia corte aperta verso ovest che sfrutta la luce pomeridiana e serale. Le due ali dell’edificio, collegate da un corridoio coperto, comprendono da una parte la zona residenziale sviluppata su due piani e dall’altra la zona adibita a studio privato.

I materiali utilizzati per la realizzazione sono pochi: (legno, intonaco e vetro) e pochi anche i colori. L’edifico è caratterizzato da una dualità estetica tra le facciate esterne e interne, creando due “scenografie” molto diverse tra loro ma che si combinano in maniera armoniosa.

architettura ecocompatibile

Rubner Haus - CasaClima Nature - interni edificio

All’esterno si hanno forme lineari ed essenziali caratterizzate da pareti con un’intonacatura grezza nella tinta beige e ampie finestre rettangolari di diverse dimensioni disposte in maniera irregolare sulle tre facciate. La parte interna invece risulta più morbida. E’ realizzata con panelli in legno massiccio in larice a vista,  dominata da finestre, balconi, colonne, una terrazza e tre falde del tetto.

Dall’interno l’illuminazione è uniforme e compatta grazie alle ampie vetrate che si aprono sulla cucina e sulla zona adibita a residenza. Esternamente invece ci sono poche finestre collocate in maniera assolutamente strategica, realizzate tenendo conto delle esigenze di ogni stanza. Si avvertono continui e sorprendenti cambi di luce che contribuiscono a regalare una splendida panoramica sul paesaggio.

Cos’è “CasaClima Nature”

certificazione CasaClima Nature

CasaClima Nature

L’agenzia CasaClima ha messo a punto un nuovo sistema di valutazione della sostenibilità ambientale nel settore edilizio.

Questo nuovo sistema valuta l’impatto ambientale attraverso una serie di parametri che vanno dall’energia e dalle emissioni dei materiali utilizzati per la costruzione al confort e alla qualità dell’aria all’interno dell’abitazione.

Quindi è stato elaborato dall’Agenzia CasaClima un database di parametri ambientali che comprendono ad esempio l’energia grigia, l’emissione di CO² e di inquinanti causati dalla produzione e trasporto del materiale.

“CasaClima Nature” è una certificazione che serve a sostenere la costruzione a basso consumo energetico e basso impatto ambientale, in modo semplice e controllabile dai consumatori.

Potrebbero interessarti anche:

    None Found

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.



Altri articoli di giardinaggio che potrebbero incuriosirti:

Alcune riflessioni sul funzionalismo.
Si tratta di un breve approfondimento sul dibattito funzionalista; sono riportati alcuni spunti di riflessione e accenni storici per cercare di capire...
Il potere evocativo dell’olfatto in architettura
Architettura come testimonianza L’architettura di tutte le epoche è una testimonianza culturale, è storia che vive accanto a noi e svetta con le sue ...
Frits Philips Concert Hall: nuovo re-styling fra musica e tecnologia
La sala da concerto di Eindhoven è stata inaugurata il 9 ottobre, dopo i lavori di re-styling progettati dallo studio olandese Van Eijk & Van ...
Sistemi di climatizzazione naturale
Esistono numerosi sistemi architettonici per il controllo climatico affinchè il nostro edificio sfrutti le risorse rinnovabili naturali e consenta un ...
Nuove prescrizioni per le prestazioni energetiche degli edifici: la Direttiva 2010/31/UE
Il Parlamento Europeo e il Consiglio EU hanno emanato, lo scorso Maggio 2010, una direttiva riguardante le prestazioni energetiche degli edifici. Si t...
Auditorium Parco della Musica, Roma.
Il progetto per l'Auditorium Parco della Musica definisce nuove relazioni tra architettura e contesto urbano. Cerchiamo di approfondire l'argomento.
La Casa del Futuro: una casa domotica a risparmio energetico
Il futuro nasconde moltissime sorprese dietro l'angolo, una di queste è la ricerca di una casa super efficiente in grado di soddisfare le esigenze sem...
Noema 2012 - Salone dell'edilizia a Santeramo BA dal 15 al 17 giugno
Il salone dell'edilizia Noema 2012 si terrà a Santeramo in Colle, Bari dal 15 al 17 giugno. L'evento avrà come location Palazzo Marchesale, gli org...