Contributi ENERGIA: Il Certificato Bianco o Titolo di Efficienza Energetica (TEE)

Finalmente un dato positivo per l’Italia.

Parliamo di energia. Negli ultimi 5 anni l’Italia ha ridotto notevolmente i consumi di petrolio e questo importante risultato è da attribuire all’uso sempre più frequente di energie alternative, quali pannelli solari, fotovoltaici, energia eolica piuttosto che altre fonti rinnovabili.

consumo energetico italia

In questo modo l’Italia si è contraddistinta per aver risparmiato 6,7 milioni di tonnellate di petrolio e per aver evitato di disperdere 18 milioni di tonnellate di CO2 (anidiride carbonica).

Questi dati sensibili, sono stati resi noti dall’Autorità per l’Energia.

Grazie a questo risultato l’Autorità per l’Energia ha deciso di erogare un’altra tranche di 215 milioni di euro per promuovere l’efficienza energetica.

certificato bianco Titolo di Efficienza Energetica (TEE)

Con gli incentivi distribuiti in precedenza, il totale dei benefici promossi si aggira intorno ai 531 milioni di euro.

In questo modo che decide di realizzare un’opera oppure di rimodernare un’abitazione, se decide di sfruttare energie alternative piuttosto che tecnologie energetiche avanzate, può usufruire dei contributi statali.

Questo contributo viene interpretato tramite il CERTIFICATO BIANCO, più propriamente chiamato Titolo di Efficienza Energetica (TEE).

Il TEE rappresenta un incentivo basato sulla riduzione del consumo energetico in stretto rapporto con il bene energetico distribuito.

Chi decide di utilizzare energia alternativa, oltre a fare del bene al pianeta, ha la possibilità di avere dei ritorni economici abbastanza forti.

Infatti, l’energia prodotta per esempio da un impianto, in parte viene convogliata all’interno dell’ambiente prestabilito ma, la restante, viene immessa nella rete cittadina con un conseguente storno in bolletta.

efficienza energetica

Per riuscire a far comprendere meglio questo ritorno economico la media che è stata calcolata per difetto e:

104 euro annui di risparmio per l’installazione di una caldaia a 4 stelle con efficienza energetica elevata e alimentazione a gas.

tra gli 83 e 272 euro annui di risparmio per l’installazione di pompe di calore elettriche ad aria esterna in abitazioni localizzate in una zona climatica con medie temperature

67 euro annui di risparmio per la sostituzione di scaldacqua elettrico con quello a metano

tra 109 e 149 euro annui di risparmio per l’installazione di 5 mq di collettori solari per la produzione di acqua calda sanitaria (ACS).

L’Autorità per l’Energia tramite la delibera EEN 12/10, dove si è anche stabilita l’ultima tranche di finanziamenti, ha avviato una serie di procedimenti sanzionatori nei riguardi di 3 operatori a causa di inadempienza nei confronti della modalità e l’uso dei certificati bianchi.

Per questo motivo è molto importante progettare con consapevolezza e competenza nel settore energetico, in modo tale da offrire, oltre ad un lavoro minuzioso e capace di rispondere a esigenze energetico-funzionali, anche di competenza nei confronti della nuova normativa.

Potrebbero interessarti anche:

    None Found

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.



Altri articoli di giardinaggio che potrebbero incuriosirti:

La geotermia, energia dalla terra da valorizzare
Non solo fonti rinnovabili come quella solare ed eolica: esiste anche la geotermia. In Italia è ancora poco sfruttata se paragonato all’utilizzo che s...
I PANNELLI FOTOVOLTAICI DI TERZA GENERAZIONE
I pannelli fotovoltaici di terza generazione sono uno dei punti cardine dell’energia pulita. Seppur simili ai precedenti, sono migliorate le loro ...
Il controllo ambientale in architettura. Prima parte.
L'architettura e l'ambiente sono un binomio che ha caratterizzato le costruzioni per molto tempo. Cerchiamo di capire quali siano i caratteri fondamen...
Certificazioni e marchi di qualità per l'ediliza
Spesso la qualità dei prodotti per normativa deve essere attestata da un marchio certificatore. Cerchiamo di conoscere alcuni dei principali marchi ut...
Una casa passiva nel cuore della Grande Mela
174a Strada a Williamsburg, nel quartiere di Brooklin a New York, ecco sorgere una casa passiva a tutti gli effetti. Nessun grattacielo, nessuna ca...
I colori dell'arcobaleno in città: la filiale della SHINKIN SUGAMO BANK
La nuova filiale di Shimura della Shinkin Sugamo Bank a Tokyo, è un complesso architettonico che merita assolutamente qualche cenno. Si tratta ...
La galleria Henze e Ketterer di Gigon/Guyer
Un esempio interessante di galleria d'arte multifunzionale: la galleria Henze e Ketterer.
Indice di prestazione energetica obbligatorio: ad un mese dall'entrata in vigore del Dlgs 28/2011 tu...
Annunci immobiliari e prestazioni energetiche: il Dlgs 28/2011  E' passato un mese dall'entrata in vigore del Dlgs 28/2011 che ha aggiunto il comma 2...