Detrazioni 55%. La telenovela continua: approvato nuovo emendamento proroga

Filed under: Edilizia e Costruzioni |
Legge stabilità 2011

Legge stabilità 2011

La telenovela continua e ci sembra sempre più evidente che il Governo non si è ancora pienamente chiarito le idee sulla sorte delle detrazioni del 55%. Pare sia stato approvato a conferma di questo tira e molla un emendamento dell’ultima ora che andrà ad integrare il ddl di stabilità. Pare infatti sia confermata la presenza della detrazione del 55% oltre il 2010. Esiste però una novità che riguarda l’ammortizzare dei costi: la diluizione della detrazione non avverrà più in 5 anni, come previsto fino a fine 2010,  ma bensì in 10 anni.

Ecco uno stralcio dell’emendamento approvato

Il passo successivo, o meglio la prossima puntata, avverrà all’approvazione definitiva in senato della legge di stabilità.

Per dovere di cronaca vi riportiamo il testo dell’emendamento approvato: “Art. 1 Comma 47-bis. Le disposizioni di cui l’articolo 1, commi da 344 a 347, della legge 27 dicembre 2006, n. 296, si applicano, nella misura ivi prevista, anche alle spese sostenute entro il 31 dicembre 2011. La detrazione spettante ai sensi del presente comma è ripartita in dieci quote annuali di pari importo. Si applicano, per quanto compatibili, le disposizioni di cui all’articolo 1, comma 24, della legge 24 dicembre 2007, n. 244, e all’articolo 29, comma 6 del decreto-legge 29 novembre 2008, n. 185, convertito, con modificazioni, della legge 28 gennaio 2009, n.2.”.

Detrazione fiscale

Detrazione fiscale

Soddisfazione speriamo duratura

Ovviamente enorme la soddisfazione di chi è coinvolto per primo, tra tutti, l’Uncsaal che aveva già manifestato nei giorni passati il proprio disappunto nei confronti dell’iniziale idea di interrompere la detrazione. Il cambiamento di rotta è assolutamente positivo e risponde alle migliaia di richieste  di proroga giunte al Governo e agli organi parlamentari principalmente da costruttori, progettisti e operatori del settore, ma anche da istituzioni locali e semplici cittadini.

Credo sia presto per mettere la parola fine a questa vicenda. Facendo il conto dei danni che questa decisione tardiva sta già arrecando a svariati settori non possiamo far altro che rimanere in attesa per ulteriori sviluppi e soprattutto conferme.

Potrebbero interessarti anche:

    None Found

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.



Altri articoli di giardinaggio che potrebbero incuriosirti:

Pellicole filtranti per vetri
Le pellicole filtranti per vetri sono un'ottima soluzione progettuale per le architetture con ampie vetrate o anche per edifici in assenza di scuri. ...
Progettare sostenibile: il PLASTIC DINING ROOM
La sostenibilità ambientale e di conseguenza il progettare sostenibile ha, fortunatamente, invaso il pianeta. La maggior parte degli architetti orm...
Fotovoltaico: sistema di produzione di energia sostenibile.
La tecnologia di produzione energetica tramite fotovoltaico è certamente una possibilità concreta, futuribile e sostenibile: cerchiamo di capire alcun...
CERTIFICAZIONE ENERGETICA degli edifici: strumenti e procedure
Una modalità di analisi e di intervento efficace per la verifica sull'efficienza globale di un edificio è certamente la diagnosi dal punto di vista en...
Riscaldamento nelle chiese: caratteristiche e accorgimenti. Parte prima
L'impianto di riscaldamento di una chiesa è una questione delicata per prevenire eventuali danni ai manufatti e alle opere d'arte. Alcuni consigli su ...
Expoedilizia Roma 2012 quest'anno si terra a Marzo
Ritorna il 22 marzo a Roma Expo Edilizia, la fiera dedicata all'edilizia e all'architettura che resterà aperta sino al 25 marzo. Expoedilizia 2012 E...
Villaggio ecologico di Selvino, Certificazione Energetica Classe A CasaClima
Pensare sostenibile è un aspetto molto importante nella società contemporanea. Le persone stanno iniziando a cambiare mentalità ricercando nella ca...
Crisi edilizia: i dati Istat sul 2012 confermano
I dati Istat  diffusi oggi 20/02/2013 ci confermano la crisi che sta attraversando nell'ultimo periodo il comparto edile. Crisi edilizia:  produzione...