Gas e luce: record delle bollette più alte in Italia

Filed under: Edilizia e Costruzioni,Impianti,In Evidenza |

L’Italia ha il record delle bollette più alte.

Questo è quanto emerso dall’analisi effettuata da Facile.it che ha analizzato le tariffe medie riservate alle famiglie italiane, scoprendo che gli altri paesi dell’Unione Europea hanno la fortuna di godere di prezzi ben più bassi.

Rispetto ad altri paesi dell’Unione Euopea come Francia, Spagna, Germania e Gran Bretagna una famiglia media italiana spende circa 1.820 euro all’anno per le utenze di gas e luce, con costi unitari del 20%  superiori.

Quindi le tariffe di luce e gas pagate dalle famiglie italiane sono superiori del 20% rispetto a quelle dei cittadini dell’Unione Europea.

Gas e luce i costi da noi e in Europa

Costo gas

gas e luce

Gas e luce: record delle bollette più alte in Italia

Una famiglia  tipo italiana spende di gas circa 1.300 euro all’anno (considerando un consumo annuo medio di 1.400 metri cubi) se avesse le tariffe unitarie in vigore nei principali paesi europei potrebbe risparmiare ben 260 euro l’anno.

Se il costo medio al metro cubo di Germania, Inghilterra, Francia e Spagna è di 0,75 euro in Italia sale a 0,93 euro.

Costo energia elettrica

Una famiglia media paga in Italia circa 520 euro all’anno di luce (per un consumo annuo medio di circa 2.700 KWh) se potesse contare sulle tariffe unitarie in vigore negli altri Paesi considerati potrebbe risparmiare 73 euro all’anno. In Italia infatti spendiamo 0,191 euro per KWh, contro gli 0,164 euro per KWh pagati in media da Germania, Francia, Spagna e Inghilterra.

A cosa è dovuta questa differenza tra bollette italiane e bollette europee? I prezzi della materia prima gas e della quota energia della luce in Italia sono tassati maggiormente rispetto a quanto lo sono all’estero, ciò provoca aumenti che si ripercuotono sulle bollette degli italiani.

Tariffe  energia elettrica

Tariffe energia elettrica nei cinque Paesi europei presi in considerazione da Facile.it.

Basti pensare che a parità di prezzo della materia prima gas rispetto agli altri Paesi europei (0,62 euro/mc)  la differenza di tasse ed imposte sulla bolletta è di 0,31 euro/mc in Italia, contro 0,13 euro/mc per gli altri Paesi europei analizzati.

costo gas

Tariffe gas nei cinque Paesi europei presi in considerazione da Facile.it.

Per quanto riguarda l’energia elettrica il prezzo italiano della quota energia è un po’ più alto rispetto alla media altri Paesi analizzati, 0,132 euro/KWh in Italia vs 0,122 euro/KWh degli altri Paesi (ad l’eccezione della Germania che decisamente sopra la media) è rilevante il diverso peso delle tasse e delle imposte applicate alle bollette in Italia, 0,059 euro/KWh contro 0,042 euro/KWh degli altri Paesi.

Potrebbero interessarti anche:

    None Found

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.



Altri articoli di giardinaggio che potrebbero incuriosirti:

Materiali da costruzione: il calcestruzzo degrado
Il calcestruzzo è il materiale di costruzione più diffuso e prodotto nel mondo. La sua funzione è fondamentale perchè viene impiegato quasi sempre per...
I materiali metallici in edilizia
I materiali metallici, le loro applicazioni e i processi ricorrenti di degrado. Una breve trattazione sui principali materiali di derivazione metallic...
Architettura bioclimatica nei climi temperati
Lo studio del clima e dell'ambiente in cui il progetto di architettura si sviluppa è fondamentale per una progettazione sostenibile. Vediamo alcune in...
Umidità in casa: cause, effetti e rimedi
L'umidità eccessiva in un ambiente confinato può provocare danni rilevanti ai materiali e contribuire al deterioramento del livello di benessere indoo...
Lo sviluppo sostenibile
Il tema dello sviluppo sostenibile è un argomento molto vasto e complesso: cerchiamo di capire quali siano alcuni principi ordinatori e le caratterist...
Le scadenze IMU e la bufera per i pagamenti della prima rata
Ecco che si abbatte l’ennesima bufera sulla tassa IMU. Non sono ancora scaduti i termini per pagare la prima rata ma continuano le complicazioni e i p...
Riforma del Condominio: un’attesa lunga 70 anni
Dopo circa 70 anni finalmente è stata approvata dalla Camera la riforma del condominio. Le novità sono molte e vale la pena dare uno sguardo più appro...
Affitto con riscatto come nuova formula contrattuale
Per venire incontro ai continui mutamenti del mercato immobiliare attualmente si sceglie sempre con più frequenza una nuova forma contrattuale, cioè l...