Gas e luce: record delle bollette più alte in Italia

Filed under: Edilizia e Costruzioni,Impianti,In Evidenza |

L’Italia ha il record delle bollette più alte.

Questo è quanto emerso dall’analisi effettuata da Facile.it che ha analizzato le tariffe medie riservate alle famiglie italiane, scoprendo che gli altri paesi dell’Unione Europea hanno la fortuna di godere di prezzi ben più bassi.

Rispetto ad altri paesi dell’Unione Euopea come Francia, Spagna, Germania e Gran Bretagna una famiglia media italiana spende circa 1.820 euro all’anno per le utenze di gas e luce, con costi unitari del 20%  superiori.

Quindi le tariffe di luce e gas pagate dalle famiglie italiane sono superiori del 20% rispetto a quelle dei cittadini dell’Unione Europea.

Gas e luce i costi da noi e in Europa

Costo gas

gas e luce

Gas e luce: record delle bollette più alte in Italia

Una famiglia  tipo italiana spende di gas circa 1.300 euro all’anno (considerando un consumo annuo medio di 1.400 metri cubi) se avesse le tariffe unitarie in vigore nei principali paesi europei potrebbe risparmiare ben 260 euro l’anno.

Se il costo medio al metro cubo di Germania, Inghilterra, Francia e Spagna è di 0,75 euro in Italia sale a 0,93 euro.

Costo energia elettrica

Una famiglia media paga in Italia circa 520 euro all’anno di luce (per un consumo annuo medio di circa 2.700 KWh) se potesse contare sulle tariffe unitarie in vigore negli altri Paesi considerati potrebbe risparmiare 73 euro all’anno. In Italia infatti spendiamo 0,191 euro per KWh, contro gli 0,164 euro per KWh pagati in media da Germania, Francia, Spagna e Inghilterra.

A cosa è dovuta questa differenza tra bollette italiane e bollette europee? I prezzi della materia prima gas e della quota energia della luce in Italia sono tassati maggiormente rispetto a quanto lo sono all’estero, ciò provoca aumenti che si ripercuotono sulle bollette degli italiani.

Tariffe  energia elettrica

Tariffe energia elettrica nei cinque Paesi europei presi in considerazione da Facile.it.

Basti pensare che a parità di prezzo della materia prima gas rispetto agli altri Paesi europei (0,62 euro/mc)  la differenza di tasse ed imposte sulla bolletta è di 0,31 euro/mc in Italia, contro 0,13 euro/mc per gli altri Paesi europei analizzati.

costo gas

Tariffe gas nei cinque Paesi europei presi in considerazione da Facile.it.

Per quanto riguarda l’energia elettrica il prezzo italiano della quota energia è un po’ più alto rispetto alla media altri Paesi analizzati, 0,132 euro/KWh in Italia vs 0,122 euro/KWh degli altri Paesi (ad l’eccezione della Germania che decisamente sopra la media) è rilevante il diverso peso delle tasse e delle imposte applicate alle bollette in Italia, 0,059 euro/KWh contro 0,042 euro/KWh degli altri Paesi.

Potrebbero interessarti anche:

    None Found

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.



Altri articoli di giardinaggio che potrebbero incuriosirti:

Serra bioclimatica
NON PIU’ LA DIA MA LA SCIA
Il ministero per la semplificazione normativa in data 16 settembre 2010 ha sostituito la DIA (Dichiarazione di Inizio Attività) con la SCIA (Segnalazi...
Un progetto per tutti senza barriere architettoniche
Normalmente nelle fasi di sviluppo del progetto architettonico si seguono procedure standard per la progettazione degli spazi: ci si attiene dunque pi...
Il FOTOVOLTAICO del futuro si spalma e si ricicla
Siamo in un momento decisivo per il nostro paese (e forse anche oltre). Il pannello sul tetto che scotta desta l’attenzione di tecnici e ricercato...
Energie rinnovabili: l’ENERGIA MARINA
L'energia marina è una delle più interessanti energie rinnovabili: cerchiamo di capire il funzionamento della tecnologia di sfruttamento e alcune cara...
Tree Hotel: case sull'albero dove passare le vacanze
L'altro giorno mi trovavo a navigare in internet alla ricerca di qualcosa di divertente, magari una meta per un nuovo viaggio in giro per il mondo. ...
Casa di Paglia: un primo esempio urbano dalla Capitale
La sostenibilità ambientale rappresenta un nuovo stimolo progettuale, che consente di riflettere, discutere ed ottenere grandi risultati in campo edil...
Rimuovere l’amianto dalle scuole. Finalmente una realtà nella Regione Piemonte
La dichiarazione ufficiale arriva dal Governatore delle Regione Piemonte Roberto Cota, grazie alla collaborazione tra i vari assessorati coinvolti sar...