Isolamento acustico: contropareti, controsoffitti e pannelli fonoassorbenti per rendere la nostra casa silenziosa

Filed under: Edilizia e Costruzioni |

La casa è il nostro rifugio personale, dopo una giornata di duro lavoroci rifugiamo nella nostra abitazione, il luogo dove potersi ritrovare con la nostra famiglia e rilassarsi dopo le fatiche quotidiane.

rumore suono

Il rumore può provocare molti problemi di salute, situazioni di stress e di disagio

Per questo motivo vogliamo che la nostra casa sia un luogo accogliente e rilassante, arredato secondo il nostro gusto e le nostre necessità.

La cosa più fastidiosa che possa accadere è quella di non poter stare tranquilli sul nostro divano, di non poterci rilassare sul letto a causa di una presenza scomoda e ingombrante: il rumore.

Le fonti di disturbo possono essere numerose, dal rumore del traffico, alle grida dei bambini, fino alla musica ad alto volume dei nostri vicini, o il rumore di mobili degli inquilini che stanno traslocando.

Una delle cause principali delle liti tra condomini è proprio quella del rumore, ci si accusa a vicenda di essere troppo rumorosi, di avere poco rispetto per gli altri, e ci si difende dicendo che sono gli altri ad esagerare e di non dare poi così tanto fastidio.

L’isolamento acustico in casa

Come fare per difendersi da tutto questo e potersi godere il silenzio in casa propria? La cosa migliore, se ce lo si può permettere, è quello di compiere alcuni lavori in casa e realizzare delle opere di isolamento acustico, in modo da proteggersi dal rumore altrui e attutire quello prodotto da noi.

I rumori principali sono quelli da calpestio, prodotti cioè da noi mentre camminiamo e ci spostiamo, sono rumori da impatto e sono particolarmente fastidiosi perché si propagano negli ambienti confinanti sottoforma di vibrazioni. Eliminare questo tipo di rumore è piuttosto difficile perché essendo vibrazioni si diffondono attraverso le strutture sia verticali che orizzontali, un modo per intervenire però c’è, ed è quello di realizzare un isolamento sia del soffitto che delle pareti confinanti mediante la realizzazione di controsoffittature progettate ad hoc.

La controsoffittatura in cartongesso

controsoffitto cartongesso isolante

La struttura del controsoffitto isolante

Ma cos’è la controsoffittatura in cartongesso?

Si tratta di una struttura metallica, un’intelaiatura che viene appesa al nostro soffitto tramite dei ganci, che veine e poi tamponata con lastre di gesso che rimarranno a vista e verranno stuccate e rifinite dopo la loro applicazione.

Le controsoffittature vengono realizzate spesso per nascondere all’interno della loro intercapedine alcune strutture di servizio come cavi o tubature, ma nel nostro caso il motivo essenziale è quello di creare una struttura fonoassorbente, che attenui in qualche modo i rumori provenienti dagli ambienti soprastanti.

Materiali fonoassorbenti

Per fare in modo che questo accada, l’intercapedine creata con il controsoffitto viene riempite con materiali fonoassorbenti, come ad esempio lana di roccia, lana di vetro, fibre di poliestere o di legno. In commercio esistono infatti diverse soluzioni, diversi materiali realizzati sottoforma di pannelli di varie dimensioni che se posizionati in modo corretto, limitando le possibili dispersioni acustiche, possono offrire risultati soddisfacenti.

Le controparati per isolare acusticamente

Per ottenere prestazioni migliori si possono isolare anche le pareti confinanti, tramite la realizzazione di contropareti, aventi struttura e funzione analoga alla controsoffittatura in precedenza spiegata. Se non si vuole perdere troppo spazio all’interno della stanza, oggi sono molto diffusi dei pannelli fonoassorbenti sottili, dalle alte prestazioni, che vengono applicati in maniera semplice e veloce lungo tutta la superficie muraria.

pannelli isolanti fonoassorbenti

Esistono in commercio diversi tipi di pannelli isolanti

A seconda dei materiali utilizzati e dell’entità dei lavori ovviamente si ottengono risultati diversi, se le fonti di rumore sono davvero eccessive, come ad esempio quando un vicino di casa ha la passione per la musica e ha l’abitudine di suonare in casa, saranno necessari interventi più massicci da parte di entrambi, se invece il fastidio è dovuto da rumori generici di vicinato, allora un controsoffitto e una parete isolata tramite pannelli può essere sufficiente.

Da ricordare che svolgono una funzione fondamentale nell’isolamento anche la tipologia dei serramenti che noi adottiamo nella nostra abitazione.

Oltre a proteggerci dai rumori esterni del traffico, i serramenti impediscono il diffondersi di rumori provenienti dai nostri condomini.

Potrebbero interessarti anche:

    None Found

One Response to Isolamento acustico: contropareti, controsoffitti e pannelli fonoassorbenti per rendere la nostra casa silenziosa

  1. Vorrei sapere di che materiale sono fatti i pannelli riportati nella foto ( marrone chiaro.grigio.marrone scuro)

    Mario
    29/08/2011 at 19:35
    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.



Altri articoli di giardinaggio che potrebbero incuriosirti:

Architettura Industriale: Aree Produttive Ecologicamente Attrezzate
Dagli anni Settanta, con l’avvento dei primi rapporti mondiali sull’ambiente il concetto di sviluppo sostenibile ha cominciato ad influenzare le conce...
La forma dell'edificio e il funzionamento bioclimatico.
Questa breve trattazione vuole considerare alcuni aspetti relativi a delle riflessioni sul concetto di forma di un edificio in relazione alle componen...
Il recupero migliorativo dei sottotetti: soluzioni praticabili
Per sottotetto si indica un ambiente, spesso non abitabile, compreso tra l’ultimo solaio e la copertura. Si tratta di un’intercapedine isolante che ai...
Il viadotto di Millau di Foster + Partners
Il viadotto di Millau non è solamente un ponte ma è un esempio di architettura molto interessante. Cerchiamo di capirne di più su questo singolare pro...
La garanzia della fideiussione per gli acquisti immobiliari su carta
Capita sovente di trovare in città e nelle nuove zone di espansione dei centri extraurbani cartelloni pubblicitari che mostrano rendering o fotoinseri...
Certificazioni energetiche e fonti rinnovabili: un modo per contenere i consumi
L’ultima parte della norma tecnica Uni – Ts 11300. La conclusione di questo importante quadro normativo era attesa ormai da tempo, grazie a questa ult...
Detrazioni fiscali in edilizia: cambiamenti e novità per chi ristruttura
Recuperare un'immobile, realizzare delle migliorie energetiche, continua ad essere una decisione conveniente, anche in base al decreto del 22 giugno 2...
Sportello Unico per l’Edilizia: al via le semplificazioni
Da pochi giorni sono finalmente vigenti tutte le novità e semplificazioni in merito al Nuovo Sportello Unico per l’Edilizia: un importante snellimento...