ISOLAMENTO: isolare l’involucro edilizio con le bottiglie di plastica

isolare con bottiglie plastica

Invece di andare in discarica le bottiglie vengono recuperate e riutilizzate

Nel mercato internazionale sono presenti moltissime varietà di isolanti, che si differenziano per prestazioni e caratteristiche tecniche.

Ecozero” è una soluzione innovativa di isolamento per pareti e coperture.

E’ realizzato in rotoli e pannelli ed è ottenuto dal riciclo di bottiglie in poliestere (PET).

La sua composizione rende il materiale adatto sia per isolamento termico che per isolamento acustico.

Inoltre è molto leggero, non è attaccabile da muffe o da altri fattori patogeni, non contiene sostanze nocive e è anallergico.

In commercio è possibile trovarlo in diverse varianti di spessore, da un minimo di 5 mm fino ad arrivare ad un massimo di 200 mm.

Per quanto riguarda l’utilizzo nelle coperture, è adatto soprattutto all’interno dei tetti ventilati.

PRODUZIONE DI ECOZERO

Ecozero viene prodotto, come detto nelle righe precedenti, dal recupero di bottiglie in poliestere.

Queste bottiglie vengono riciclate. Inizialmente subiscono una selezione, poi quelle scelte vengono lavate ed infine le bottiglie, vengono ridotte in scaglie.

Le scaglie ottenute vengono ulteriormente sminuzzate ottenendo delle fibre che rappresentano la struttura del prodotto finito.

isolamento termicoisolamento acustico

Tutto il ciclo di produzione è studiato in modo da essere sostenibile, doevitan inutili consumi energetici.

ECOLOGIA

Ecozero ha ottenuto un importante certificato che attesta la sua qualità energetica e nei confronti del rispetto del pianeta e delle sue risorse.

La presenza dell’EPD, che identifica l’Environmental Product Declaration, garantisce il basso impatto ambientale del prodotto durante tutto il suo ciclo di vita, dalla produzione allo smaltimento.

L’ecocompatibilità ambientale del materiale si identifica già dalla scelta delle materie prime, riciclate e riutilizzate.

Ogni anno viene effettuato un aggiornamento del ciclo di vita dei prodotti utilizzati per la produzione di Ecozero.

Questo permette di essere sempre a conoscenza delle performance ambientali e di convogliare i giusti finanziamenti nei confronti delle tecnologie pulite utili.

Grazie a questo, Ecozero permette di ottenere una riduzione del 50% di emissione dell’anidride carbonica in atmosfera, rispetto ai normali isolanti che prevedono l’uso di fibra vergine.

Al di la’ di ciò, l’utilizzo di questo materiale, permette di isolare adeguatamente la casa, portando grandi benefici energetici.

PRESTAZIONI TECNICHE

Le prestazioni fonoisolanti sono molto alte, in quanto la composizione della massa, è elastica e compatta. Per quanto riguarda l’assorbimento acustico, un pannello di 40 mm, permette di ottenere i valori minimi di 50 Db, fissati dalla legge in campo residenziale.

Avere alte prestazioni con spessori minimi, è molto vantaggioso, in quanto non vi è un’eccessiva invasione di spazio utile, soprattutto nell’ambito della ristrutturazione architettonica.

Per quanto riguarda l’aspetto termico, Ecozero è un materiale molto valido, poichè migliora molto la coibentazione dell’involucro edilizio.

Scegliendo poi lo spessore adeguato, è possibile ottenere la densità più idonea.

Posa in opera isolante

Posa in opera di Ecozero

La capacità isolante dell’intero sistema edilizio, migliora di molto, grazie all’utilizzo di questo sistema isolante innovativo.

Inoltre la presenza di un materassino in poliestere, fa si che vengano abbinate le prestazioni termoacustiche con le caratteristiche di resistenza alla diffusione del vapore.

Se viene collocato nell’intercapedine delle pareti perimetrali, con il lato protetto dal materassino verso l’interno, previene la formazione di condensa interstiziale, preservando la muratura al tempo.

Inoltre è molto adatto nelle situazioni in cui ci si trova di fronte ad una parete poco soleggiata o con elevati valori di umidità.

SICUREZZA E QUALITA’

Oltre al certificato di dichiarazione di prodotto rispettoso dell’ambiente, l’isolante Ecozero porta con sé un ulteriore dichiarazione di qualità.

Si tratta della marcatura CE, che identifica e certifica alcune caratteristiche come la sicurezza, la sicurezza in caso d’incendio, la stabilità strutturale e la permanenza della qualità nel tempo.

 posa e utilizzo dell'isolante ecozero

Esemplificazione posa e utilizzo dell'isolante ecozero

Ecozero permette di ottenere benefici energetici che ovviamente si traducono per il fruitore, in risparmio economico, questo grazie ai pannelli di questo isolante che non subiscono variazioni del tempo.

In questo modo le prestazioni di Ecozero vengono garantite durante tutta la durata dell’edificio.

Una soluzione innovativa per una casa sempre più avanzata!

Potrebbero interessarti anche:

    None Found

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.



Altri articoli di giardinaggio che potrebbero incuriosirti:

Biopellet all'arancia e fotovoltaico all'uva: dal CNR alcune novità
Quando l’Italia sta per essere investita da una forte ondata di caldo (era ora), e una attesissima e ritardataria estate sta facendo capolino, ci ...
Fasi e attori del processo edilizio
Il processo edilizio è un sistema di operazioni molto complesso, che coinvolge una serie di figure professionali e necessita una particolare cura e at...
I biomi terrestri e la gestione ambientale
Gli assetti climatici locali sono molto importanti ai fini di conservare e mantenere in vita organismi e piante; cerchiamo di capire alcuni aspetti le...
Un edificio ad impatto zero in Africa: la nuova sede dell'Unep
Oggi vi voglio parlare di un grande progetto concluso e inauguratosi nel marzo 2011. E' il più grande edificio ad impatto zero in Africa e cost...
Il problema amianto: una minaccia per la salute ancora estesa
Il problema dell'amianto grava sul territorio nazionale in modo ancora evidente. Per anni e ancora oggi, una politica soprattutto rivolta verso gli...
Technodomus 2012, a Rimini Fiera dal 20 al 24 aprile
Dal 20 al 24 aprile 2012 torna, a Rimini Fiera, TECHNODOMUS, Salone Internazionale dell'Industria del Legno per l'Edilizia e il Mobile con la sua ...
La bellezza del patrimonio italiano. Una proposta di Legge di Legambiente.
Legambiente ha da poco presentato una proposta di legge che mette in primo piano la bellezza come elemento principale del patrimonio italiano. Il pre...
Cos’è la nuda proprietà e quanto conviene
La nuda proprietà di un immobile rappresenta il valore venale di questo, decurtato dell’usofrutto quindi dell’utilizzo del bene vita natural durante. ...