La bioedilizia del futuro parte dalle case preistoriche

ERDHAUS: Bioville futuristiche ispirate alle caverne preistoriche

Sembrano biocase ispirate alle caverne preistoriche, in realtà sono modernissime abitazioni rupestri create dalle concavità naturali.

Tutte altamente innovative, dal punto di vista bioecologico ed abitativo.

ERDHAUS nasce dallo studio di alcuni insediamenti arcaici reinventati con nuove soluzioni abitative.

E’ da questo manifesto paradosso che germoglia l’architettura progettata dal bioarchitetto Peter Vetsch, tra i maggiori autori delle biocase “Erdhaus”, ovvero case di terra.

Le unità abitative sono collegate fra loro da sinuose linee arcuate e cupole maestramene armonizzate con l’ambiente circostante.

Terra, fango, stoffa ed altri materiali biocompatibili isolanti, garantiscono l’efficienza energetica che fa ottenere una minima dispersione di calore, essendo case tra l’altro prevalentemente interrate.

Il gradevole risultato estetico ed armonico degli edifici altamente ecosostenibili è senza compromessi nel rispetto delle esigenze dell’individuo e dell’ambiente: le case di terra sono infatti flessibili ed adattabili ai desideri dei fortunati che le potranno abitare.

La costruzione dei tetti verdi

Suggestiva immagine delle biocase

Alcuni Interni

Altri interni delle bioville


Potrebbero interessarti anche:

    None Found

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.



Altri articoli di giardinaggio che potrebbero incuriosirti:

Case prefabbricate eco-sostenibili:modelli residenziali modulari e replicabili
Un esempio pratico di modello residenziale modulare, assemblabile a piacimento e replicabile in serie. Un progetto altamente ecocompatibile con certif...
Un modello di edificio per il risparmio energetico: Erica
Erica. Si tratta dell’acronimo di un progetto da poco concluso con la realizzazione di un modello di edificio realizzato con materiali tecnologicament...
RESTRUCTURA 2010: salone interamente dedicato all’edilizia
Come ogni anno, si svolgerà a Torino Restructura, evento che coinvolge a 360° il settore dell’edilizia. Le date dell'evento previste per quest'...
L'asilo Ape Tau a Coppito: le basi per il futuro in un “alveare”
Nel mese di ottobre è stato inaugurato l’asilo Ape Tau. Questo asilo si trova a Coppito, paese devastato durante il terremoto che ha colpito L’Aquila....
Detrazione 55% per il risparmio energetico: l'Ecobonus ritorna per il 2011
Dopo mesi di dubbi ed incertezze finalmente è arrivata la conferma definitiva: il bonus del 55% per la riqualificazione energetica delle abitazioni co...
I colori dell'arcobaleno in città: la filiale della SHINKIN SUGAMO BANK
La nuova filiale di Shimura della Shinkin Sugamo Bank a Tokyo, è un complesso architettonico che merita assolutamente qualche cenno. Si tratta ...
Auditorium Parco della Musica, Roma.
Il progetto per l'Auditorium Parco della Musica definisce nuove relazioni tra architettura e contesto urbano. Cerchiamo di approfondire l'argomento.
Museo delle Belle Arti di Lille
Il progetto di ampliamento del Museo delle belle arti di Lille è stato promosso dagli architetti Jean-Marc Ibo e Myrto Vitart. Cerchiamo di capirne le...