Richard Rogers: il parlamento del Galles a Cardiff

L’edificio che ospita il Parlamento del Galles è localizzato in prossimità del canale di Bristol all’interno dell’antica area portuale della città di Cardiff, ad un paio di chilometri circa dal centro della capitale gallese.

L’immagine del nuovo intervento di Richard Rogers ha rivoluzionato in maniera significativa l’immagine della zona centrale della città: il nuovo edificio ricorda, sebbene con dimensioni più modeste, un tempio per la sua posizione sopraelevata rispetto alla strada, per consentire alla luce esterna di penetrare anche negli uffici collocati ai piani inferiori, e per la sua forma.

Esternamente il corpo principale dell’edificio è realizzato mediante una struttura a graticcio in acciaio con vetrate trasparenti e una copertura in cedro rosso dai lineamenti ondulati. Dalla copertura si apre un canale di vento che attraversa l’edificio e scende verso la galleria pubblica al piano superiore ed emerge sopra l’aula parlamentare, contribuendo alla diffusione della luce e garantendo così una corretta ventilazione naturale.

Richard Rogers

Vista dalla zona portuale del parlamento di Cardiff.

L’ingresso dunque è caratterizzato da una certa monumentalità data dalla fluttuazione della copertura e una lunga rampa che sale sulla piattaforma.

Attraverso la sala pubblica è possibile essere osservati dall’esterno in quanto la copertura della sala è dotata di una pavimentazione trasparente dalla quale i visitatori possono osservare i dibattiti politici che si svolgono all’interno.

Questo è un particolare non indifferente, poiché costruisce con la cittadinanza una democratica forma di controllo dei membri del governo.

Richard Rogers, il progettista

La scalinata d'ingresso dell'edificio con la copertura ondulata.

La scalinata d'ingresso dell'edificio con la copertura ondulata.

Richard Rogers è un architetto britannico noto per i suoi progetti caratterizzati da un forte spirito modernista e funzionalista.

I suoi progetti più noti forse sono il suo lavoro al Centro Pompidou di Parigi, la costruzione del Lloyd e Millennium Dome a Londra, e l’edificio per la Corte europea dei diritti dell’uomo di Strasburgo.

Nel corso degli anni ha vinto diversi premi di architettura tra cui la RIBA Gold Medal, la Thomas Jefferson Medal, il RIBA Stirling Prize, la Medaglia Minerva e non ultimo per importanza il Premio Pritzker.

Richard Rogers è nato a Firenze nel 1933 e ha frequentato la Architectural Association of School Architecture di Londra, conseguendo la laurea e ha ottenuto un master di specializzazione presso la Yale School of Architecture nel 1962.

Mentre studiava a Yale, Rogers ha incontrato il compagno di studi Norman Foster. Tornato in Inghilterra con Norman Foster ha fondato un team di progettazione architettonica costituito da loro due oltre che dalle rispettive mogli, Susan Brumwell e Wendy Cheeseman.

Potrebbero interessarti anche:

    None Found

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.



Altri articoli di giardinaggio che potrebbero incuriosirti:

Il rapporto tra uomo, energia ed ambiente
Lo studio delle relazioni tra uomo, energia e ambiente sono fondamentali per una progettazione consapevole degli ambienti confinati. Valutiamo insieme...
Tradizione e innovazione: Rozak House
La Rozak House sotto alcuni punti di vista può essere definito come un progetto estremo di architettura ecocompatibile e sostenibile. Cerchiamo di cap...
Una piscina pubblica nella roccia: la Piscina Itakeskus a Helsinki
La piscina Itakeskus a Helsinki ha una peculiarità straordinaria: è ricavata all'interno di una collina. Cerchiamo di capire alcuni aspetti di questo ...
La Rambla de Mar a Barcellona
Il progetto della Rambla de mar caratterizza molto la zona portuale della città catalana ed è punto di attrazione per moltissimi visitatori. Cerchiamo...
Mansilla e Tuñón: l'auditorium di Leon, Spagna.
La facciata di questo edificio è molto particolare, esprime una dinamicità molto interessante. Per questo e altri motivi possiamo considerare l'interv...
Kengo Kuma: la casa di acqua e vetro (water/glass house)
Nel progetto di Kengo Kuma i canoni tradizionali dell'architettura sono stati rivisitati, proponendo una soluzione particolare che valorizza il binomi...
Biblioteca Nazionale di Francia di Dominique Perrault
Analizziamo le caratteristiche dell'intervento di Perrault per la Biblioteca Nazionale francese, uno dei progetti più interessanti del panorama archit...
Tree Hotel: case sull'albero dove passare le vacanze
L'altro giorno mi trovavo a navigare in internet alla ricerca di qualcosa di divertente, magari una meta per un nuovo viaggio in giro per il mondo. ...