Riscaldamento a soffitto in una villa del 700

Filed under: Edilizia e Costruzioni,Impianti,Lavori,Lavori edili antichi |
villa stile palladiano

Villa Menegozzi, un edificio in stile Palladiano del 700

Nel centro storico di Aviano, comune in provincia di Pordenone alle pendici delle Prealpi Friulane, si trova Villa Menegozzi, un edificio in stile Palladiano della seconda metà del XVIII secolo.

Il prospetto che si affaccia su Piazza Duomo riprende la tipologia a corpo centrale su tre piani con la parte centrale chiusa da un timpano coronato da statue, nel quale si trova lo stemma di famiglia.

La villa presenta al suo interno diverse stanze affrescate di pregio.

La scelta dell’impianto di climatizzazione

Riscaldamento a soffitto

Villa Menegozzi

Durante il restauro della villa è sorta qualche difficoltà  nella scelta del corretto impianto di climatizzazione per quanto riguarda il salone centrale del piano nobile che presenta una superficie di  70 mq per un’altezza di 7 m .

Per garantire un riscaldamento ad altezza uomo in una stanza così alta l’ ideale sarebbe stato realizzare un impianto radiante a pavimento ma i vincoli da parte della Soprintendenza non permettevano di toccare in alcun modo i pavimenti di pregio del salone.

Si è quindi pensato di installare un impianto di riscaldamento ad aria tramite ventilconvettori integrato con un impianto radiante a soffitto, in modo tale da evitare un eccessivo accumulo di aria calda sul soffitto e garantire una distribuzione uniforme delle temperature all’interno dell’ambiente tramite l’irraggiamento.

Il sistema radiante a soffitto scelto è stato b!klimax dell’azienda RDZ.

Per alimentare l’impianto sono state installate delle pompe di calore aria – acqua e una caldaia a condensazione, che sarà messa in funzione solo in caso di particolari situazioni climatiche, il tutto nella visione del risparmio energetico e dell’utilizzo di energie alternative.

Il sistema di riscaldamento e raffrescamento radiante a soffitto

Riscaldamento radiante a soffitto

Riscaldamento radiante a soffitto b!klimax.

Il sistema di riscaldamento e raffrescamento radiante a soffitto e parete  b!klimax è ideale per il comfort durante tutto l’anno, garantisce infatti uniformità delle temperature, la bassissima inerzia termica e rendimenti elevati.

Trova largo impiego proprio per queste caratteristiche sia nelle nuove costruzioni sia nelle ristrutturazioni oltre che negli edifici industriali.

Questa particolare tipologia di impianto viene integrato in modo invisibile nei soffitti o nelle pareti, consentendo di utilizzare tutti gli spazi disponibili all’interno dell’edificio.

Riscaldamento a soffitto

Il progetto dell'impianto di riscaldamento a soffitto RDZ

Il comfort è garantito dall’uniforme ripartizione del caldo e del freddo, trasmessi per irraggiamento dal soffitto e dalle pareti con un’omogenea distribuzione delle temperature nelle stanze; la totale mancanza di moti convettivi, prodotti dalla differenza di temperatura tra corpo scaldante e ambiente, contribuisce ad aumentare la salubrità dei locali in quanto non crea movimento di polveri e di impurità dell’aria come succede per altri tipi di riscaldamento e climatizzazione.

Il sistema b!klimax, per garantire il massimo delle prestazioni, viene integrato con un sistema di termoregolazione, che consente di gestire e controllare i parametri dell’impianto, e per tenere sotto controllo l’umidità dell’aria ed evitare fenomeni di condensa con un sistema di macchine per il trattamento e il ricambio dell’aria.

 

Potrebbero interessarti anche:

    None Found

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.



Altri articoli di giardinaggio che potrebbero incuriosirti:

Aerodinamica degli edifici: brevi considerazioni
Gli effetti del vento sono importanti al fine degli sviluppi progettuali in termini strutturali e di benessere degli ambienti. Cerchiamo di capire bre...
Costruire una villetta ecosostenibile: alcune dritte progettuali
190 metri quadri per costruire una villetta eco sostenibile su un unico livello: Asse della casa collocato a nord-est / sud-ovest, un piano interrato ...
Architettura bioclimatica nei climi temperati
Lo studio del clima e dell'ambiente in cui il progetto di architettura si sviluppa è fondamentale per una progettazione sostenibile. Vediamo alcune in...
Il tetto ventilato e i materiali isolanti
Esistono molteplici tipi di isolamento termoacustico di diversa provenienza e con diverse prestazioni. Vediamo alcuni esempi anche in relazione alle t...
Studi di settore 2012: vantaggi o svantaggi?
Siamo in periodo di dichiarazione dei redditi, per la maggior parte dei professionisti italiani questo coincide anche con la presentazione degli studi...
Un guscio anti terremoto di produzione italiana
L’idea di un guscio anti terremoto nasce in Italia, nella piana calabrese di Gioia Tauro. La difesa della vita ad ogni costo: è da questo che è nata l...
Professioni. E’ legale pubblicizzare prestazioni e tariffe
Con l’abolizione delle tariffe professionali il libero professionista, così come l’eventuale cliente, si trova all’interno di una giungla dove vige mo...
Conto Termico e generatori a biomassa
Dal 3 Gennaio 2013 entra in vigore il Conto Termico, Decreto del MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO del 28 dicembre 2012 "Incentivazione della pr...