Le serre solari: progettare sostenibile

L’architettura moderna si sta’ sviluppando mettendo in primo piano l’uomo, l’edificio e l’ambiente.

serra solare

Solarfabrik: esempio serra solare

Le caratteristiche climatiche del luogo in cui si costruisce sono diventate fondamentali per una giusta progettazione, tenendo conto del benessere e della salute dei fruitori.

La serra solare appartiene alla progettazione bioclimatica che si avvale di soluzioni alternative ed innovative basando la progettazione di un edificio all’adattamento del clima in cui si inserisce, massimizzando gli apporti di calore nei periodi invernali e generando raffrescamento naturale nei periodi estivi.

Oltre a questo, l’architettura bioclimatica ricerca applicazioni impiantistiche che prevedono l’uso di energie rinnovabili.

Questo nuovo metodo di progettare, cerca poi di sfruttare al massimo l’energia passiva.

Definizione di serra solare

La serra solare è un sistema tecnologico che sfrutta la radiazione solare per equilibrare gli apporti energetici all’interno della casa.

Progettare un edificio con la presenza di serre solari consente di avere un risparmio energetico ed un miglioramento del confort indoor notevoli.

La serra solare è un ambiente chiuso che deve permettere sempre la possibilità di ventilazione naturale grazie all’utilizzo dei serramenti apribili.

progettare serra

Serra solare incassata. Quando si progetta una serra solare la ventilazione naturale deve essere garantita

L’orientamento di una serra

La serra deve essere orientata a Sud in modo da avere un giusto rapporto sole ombra.

Gli orientamenti Est Ovest sono sconsigliabili in quanto avverrebbe un surriscaldamento difficile da eliminare.

Un’esposizione a Nord non pone problemi di surriscaldamento, ma genera problemi durante il periodo invernale, in quanto la radiazione solare che attraversa la serra è molto debole.

La serra viene chiamata anche “giardino d’inverno” poiché è utile collocare delle piante d’appartamento che regolano la temperatura interna e l’umidità presente nell’ambiente.

progettare giardino d'inverno

giardino d'inverno

Essendo posta generalmente a Sud, come spiegato nelle righe precedenti, quando si progetta una serra è necessario pensare a degli elementi schermanti che possano fungere da ombreggiamento durante i periodi caldi.

La barriera schermante si può ottenere mediante semplici tende o tramite dei sistemi oscuranti meccanici che vengono regolati elettronicamente a seconda delle esigenze.

La copertura della serra solare dovrà avere un minimo di inclinazione per garantire lo scolo dell’acqua piovana.

La serra solare sfrutta totalmente la radiazione solare funzionando come un sistema di guadagno diretto dove il calore viene accumulato e poi ceduto nell’ambiente interno.

La radiazione solare viene, infatti, assorbita dalla parete della serra che la converte in calore trasferendosi nell’edificio.

Uso di vetrocamera

Per garantire un buon comportamento termico è preferibile l’utilizzo di vetrocamera, un sistema costituito da due lastre di vetro separate da un’intercapedine. In questo modo la finestra ha un isolamento termico molto alto ed allo stesso tempo possiede grandi prestazioni di isolamento acustico.

vetrocamera finestre

finestre con vetrocamera

Struttura sezione vetrocamera

In molte regioni, la serra solare, certificando il miglioramento delle prestazioni energetiche, può non essere computata nella volumetria dell’edificio, in quanto viene considerata un vero e proprio sistema impiantistico.

La presenza della serra solare garantisce un notevole risparmio energetico in quanto aumenta l’isolamento termico dell’interno involucro edilizio, riduce i ponti termici e sfrutta l’energia passiva dettata dal sole.

Occorre comunque porre l’attenzione nei confronti del riscaldamento indoor, in quanto una sbagliata progettazione, non valutando le variazioni climatiche stagionali e giornaliere, può provocare un disconfort causato dal surriscaldamento.

Consigli progettuali

Il volume della serra deve essere progettato in modo da non risultare antiestetico rispetto l’edificio.

E’ necessario trovare soluzioni alternative che integrino completamente la serra con l’edificio mantenendo comunque al massimo l’apporto energetico.

Nel mondo o semplicemente in Italia sono molti gli architetti che stanno sperimentando l’uso della serra solare. I costi di costruzione non sono elevatissimi mentre il rendimento energetico si.

Questo fa si che in una classificazione energetica, la presenza delle serre solari, aiuta a raggiungere i vertici della certificazione energetica e della qualità dell’edificio.

La progettazione bioclimatica è questo: sfruttamento delle risorse rinnovabili e interminabili per contenere i consumi, rispettare l’ambiente e generare energia, migliorando la qualità della vita indoor e outdoor.

Potrebbero interessarti anche:

    None Found

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.



Altri articoli di giardinaggio che potrebbero incuriosirti:

BIO-Albergo a Merano : il primo esempio in Italia
A Gargazzone, località poco distante da Merano, nel cuore della più grande area coltivata a frutta di tutta Europa, sorge un hotel di concezione compl...
Calcestruzzo sostenibile
Quando parliamo di sostenibilità ambientale, definiamo il processo di conciliazione tra le attuali esigenze della società e le necessità di vita quali...
Facciate ventilate e sistema a cappotto per garantire il comfort abitativo
Il contenimento delle dispersioni grazie alla realizzazione di un involucro performante ad alte prestazioni è ugualmente importante sia per quanto rig...
Allianz Arena, lo stadio del Bayern Monaco e del Monaco 1860
Il progetto per lo stadio bavarese si pone certamente tra i più significativi dell'architettura contemporanea. Cerchiamo di capirne di più.
Museo di scienze naturali, Matsunoyama, Giappone.
Il museo di scienze naturali a Matsunoyama è un esempio molto interessante di struttura museale inconsueta. Cerchiamo di capire perchè.
Walt Disney Concert Hall, Los Angeles.
Un progetto di Frank Gehry fa sempre discutere nel bene e nel male: il suo estremismo plastico lo ha portato a consolidare la sua posizione di archite...
Biblioteca Nazionale di Francia di Dominique Perrault
Analizziamo le caratteristiche dell'intervento di Perrault per la Biblioteca Nazionale francese, uno dei progetti più interessanti del panorama archit...
Edifici in Polietilene Tereftalato (PET): l'esempio di EcoArk
Il PET è un materiale molto utilizzato negli ultimi anni, in quanto si tratta di una struttura plastica che può essere facilmente riciclata e reimmess...