Tempo di crisi? Cambio destinazione d’uso e vendo più facilmente

Filed under: Edilizia e Costruzioni |

Siamo in tempo di crisi e questo è un dato innegabile, ma come si comportano gli italiani in questo periodo?

Secondo quanto emerso da un’analisi effettuata da Immobiliare.it, sempre più italiani cercano di riconvertire gli immobili di proprietà per trovare nuovi acquirenti. Il cambio di destinazione d’uso dell’immobile permetterebbe infatti n questo periodo di triplicare il guadagno medio.

Si trasformano così garage o negozio in abitazioni, eliminando vetrine e saracinesche mentre con soppalchi e scale a chiocciola si sfruttano i locali dotati di alti soffitti per renderli ambienti vivibili.

Dalla destinazione d’uso commerciale a quella abitativa

Tempo di crisi

In tempo di crisi un cambio destinazione d'uso può permette di vendere più facilmente

Per quanto riguarda i locali ad uso commerciale è emerso che il 12% degli annunci relativi a questo tipo di spazi indica la possibilità di riconvertirli in abitazione.

Come sostiene Carlo Giordano, Amministratore Delegato di Immobiliare.it , la grande distribuzione sta uccidendo il commercio al dettaglio, i negozi in città sono in crisi e ciò causa il crollo della domanda per questa tipologia di locali, nell’ultimo anno si è avuta una diminuzione del 12%.

Per far di necessità virtù quindi i proprietari di questi immobili li trasformano in veri e propri loft cittadini, come i fabbricati industriali dismessi da cui si ottengono case di pregio, ma con la differenza che questi sono molto più piccoli ed in zone centrali.

Ma cosa rende questi immobili interessanti per il mercato immobiliare? Sicuramente il taglio medio, tra i 50 e i 100 mq, che li rende appetibili agli acquirenti; chi li acquista o chi li affitta ha la possibilità di avere un appartamento bilocale risparmiando in media più del 10% sia sul prezzo al mq, sia sul canone d’affitto.

Tra i 700.000 annunci presenti su Immobiliare.it i loft sono aumentati nell’ultimo anno, mediamente intorno al 5%, con un massimo a Bologna del 9% a Torino del 7%. Mentre Milano e Roma, non evidenziano grandi cambiamenti in questo periodo in quanto questo fenomeno è qui già da tempo in corso essendo città che presentano grandi carenze di spazio.

Da garage ad abitazione in poco tempo

Cambio destinazione d'uso

Sempre più italiani cercano di riconvertire gli immobili di proprietà

Un altro fenomeno, oltre a quello della trasformazione di negozi e uffici,è anche quello dei garage, i boxinfatti in molti casi oggi vengono realizzati al piano interrato di palazzi e condomini, ma quelli costruiti fino ad una ventina di anni fa sono realizzati fuori terra e dietro alle loro saracinesche si possono trovare grandi locali che possono essere trasformati in modo veloce in ambienti personalizzati e di design.

Mansarde e soffitte diventano abitabili

Ma anche soffitte e mansarde vengono trasformate in vere e proprie unità abitative che permettono a chi compra o affitta di risparmiare tra il 10 e il 20% rispetto ad una abitazione nella stessa zona. Rispetto allo scorso anno, l’offerta di questi spazi è cresciuta nel complesso di quasi il 7%, con un massimo del 9% in una città di medie dimensioni come Parma e del 10% di Firenze.

Attenzione ai vincoli!

Ma bisogna fare molta attenzione ai vincoli. Infatti è importante  considerare le normative nazionali e locali per quanto riguarda il cambio di destinazione d’uso dei fabbricati,  i piani regolatori dei comuni poi determinano di volta in volta procedure differenti per ottenere il cambio catastale; un rischio che si può correre non facendo le cose in regola è di non ottenere la residenza ed il mutuo prima casa.

Sotto riportiamo uno schema fatto da Immobiliare.it analizzando un campione delle città italiane con indicata la riduzione dei prezzi di vendita e di affitto loft e per mansarde, rispetto ad un appartamento di tipo tradizionale.

 affitto loft

Immobiliare.it ha analizzato un campione di città per quanto riguarda la riduzione dei prezzi di vendita e di affitto loft e per mansarde, rispetto ad un appartamento di tipo tradizionale.

 

 

Potrebbero interessarti anche:

    None Found

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.



Altri articoli di giardinaggio che potrebbero incuriosirti:

La qualità degli interventi di recupero edilizio in ambito rurale.
La tutela del paesaggio e gli interventi su fabbricati antichi rappresentano un nodo cruciale nel mantenimento e la valorizzazione del nostro patrimon...
La forma dell'edificio e il funzionamento bioclimatico.
Questa breve trattazione vuole considerare alcuni aspetti relativi a delle riflessioni sul concetto di forma di un edificio in relazione alle componen...
Nuove prescrizioni per le prestazioni energetiche degli edifici: la Direttiva 2010/31/UE
Il Parlamento Europeo e il Consiglio EU hanno emanato, lo scorso Maggio 2010, una direttiva riguardante le prestazioni energetiche degli edifici. Si t...
Riscaldamento nelle chiese: caratteristiche e accorgimenti. Parte seconda
L'impianto di riscaldamento di una chiesa è una questione delicata per prevenire eventuali danni ai manufatti e alle opere d'arte. Alcuni consigli su ...
Riscaldamento e raffrescamento a pavimento: massimo confort con il minimo dispendio energetico
Il sistema di riscaldamento a pavimento è sempre più utilizzate nelle nuove abitazioni ma anche, dove possibile, nelle ristrutturazioni di vecchi ...
IMU: sanzioni per i ritardatari
Il fatidico giorno è arrivato, l’IMU si deve pagare. Dopo mesi a discutere su aliquote più o meno probabili, confronti con la vecchia ICI, code ai pat...
Pagamento IMU: ancora tempo per i ritardatari
Il 18 giugno sono scaduti i termini per il pagamento della prima rata dell’IMU ma ecco che scatta già il perdono per i ritardatari. E’ fissata al 2 lu...
Sportello Unico per l’Edilizia: al via le semplificazioni
Da pochi giorni sono finalmente vigenti tutte le novità e semplificazioni in merito al Nuovo Sportello Unico per l’Edilizia: un importante snellimento...