Villaggio ecologico di Selvino, Certificazione Energetica Classe A CasaClima

Pensare sostenibile è un aspetto molto importante nella società contemporanea.

Le persone stanno iniziando a cambiare mentalità ricercando nella casa, oltre all’aspetto emozionale, anche quel comfort energetico in grado di soddisfare l’ambiente ed il portafoglio.

Nella società moderna sono ormai molti gli esempi di edilizia ecocompatibile. All’interno di questi progetti si sono ampliati i concetti di Recupero, Risparmio e Rispetto, ma sono poi pochi quei progetti in grado di diventare un vero e proprio esempio concreto per l’intero pianeta.

Il progetto CasAselvino

Il progetto CasAselvino®

Un progetto tutto italiano del quale oggi vi voglio parlare e che, a parer mio, riassume il concept dell’abitare ecocompatibile proviene dalla provincia di Bergamo, più precisamente si trova a Selvino in  Val Seriana.

Si tratta di un vero e proprio villaggio ecologico immerso nella natura che, proprio per le sue potenzialità sostenibili, è riuscito ad ottenere la Certificazione Energetica Classe A CasaClima.

Il progetto CasAselvino®

Il progetto di CasAselvino è stato realizzato dalla Ing srl che si è fatta riconoscere nel territorio per il suo modo innovativo di concepire la progettazione edilizia.

Per la Ing srl un progetto deve essere analizzato a 360°, studiando tutti i prodotti che ne entrano a far parte dagli impianti termici a quelli di tipo più naturalistico.

La Ing srl, il Prof.Arch. Ettore Zambelli e lo Studio AIACE srl hanno realizzato in sinergia il progetto CasAselvino.

Il villaggio di CasAselvino è stato concepito come un complesso edilizio suddiviso in moduli abitativi.

I moduli abitativi hanno un fabbisogno esiguo di energia termica inferiore ai 28 Kwh/m2 anno.

L’utilizzo delle energie alternative infatti, consente di ottenere un vero e proprio abbattimento dei fabbisogni energetici.

Le soluzioni abitative sono variegate ed hanno una distribuzione spaziale ben precisa, risultato di studi del contesto ed in risposta delle esigenze antropiche successive.

Il risultato è quello di un’abitazione prefabbricata autonoma con spazi verdi privati e superfici che rispondono a pieno alle richieste del privato.

Tecnologia delle case ecosostenibili del Villaggio ecologico

case ecosostenibili del Villaggio ecologico

Le case ecosostenibili del Villaggio ecologico

Come ho già accennato nelle righe precedenti, uno degli aspetti più importanti dell’intero villaggio, è quello riguardante la TECNOLOGIA. L’aspetto tecnologico dell’intero progetto è il riassunto delle migliori soluzioni ecocompatibili contemporanee.

L’involucro edilizio si compone di pannelli prefabbricati con un pacchetto edilizio formato da travetti in legno, assito, isolante in polistirene e cappa armata in calcestruzzo.

Questa soluzione garantisce una costruzione rapida e sicura in cantiere. Oltre a questo il risultato finale è un prodotto composto confortevole con un elevato tasso isolante.

Le facciate, oltre al pacchetto edilizio, sono state trattate in modo differente a seconda dell’orientamento in modo da rispondere sempre al meglio a seconda delle differenti condizioni climatiche cardinali.

Anche l’interno è stato pensato per rispondere alle richieste abitative e alla semplicità della posa in opera in tutta la fase di cantiere.

Proprio per questo è stato preferito il cartongesso, un materiale semplice, modificabile, flessibile che consente nel futuro, il recupero dei materiali.

Tetto verde, serre climatiche e tripli vetri per il Villaggio ecologico

La copertura sfrutta poi i principi del tetto verde che permette di ottenere un netto miglioramente delle condizioni microclimatiche, evitando sbalzi termici e surriscaldamenti invernali ed estivi.

Per quanto riguarda le superfici trasparenti sono state progettate vere e proprie serre climatiche (una per ogni abitazione) collocate a Sud in modo da sfruttare a pieno la radiazione solare, guadagnando poi ulteriore superficie utile.

I serramenti invece si compongono poi di tripli vetri e struttura in legno pregiato in modo da contenere il maggior calore possibile all’interno senza dispersioni termiche.

Per quanto riguarda l’energia elettrica, l’energia termica e la produzione di ACS, l’intero villaggio risponde con l’uso delle energie alternative.

Certificazione Energetica Classe A

Il progetto ha ottenuto la Certificazione Energetica Classe A CasaClima

Per la produzione di energia elettrica e per l’ACS ogni abitazione è dotata di moduli fotovoltaici e solari in grado di rispondere ai differenti bisogni giornalieri.

Per la produzione dell’ACS inoltre, ogni abitazione è dotata di boiler elettrico con resistenza in fibra di carbonio in grado di far risparmiare un ulteriore 40% del fabbisogno rispetto al consumo energetico tradizionale.

Per quanto attiene invece il riscaldamento degli ambienti interni, è stato pensato un impianto radiante a pavimento che, oltre a diffondere in modo omogeneo l’energia radiante, permette di controllare l’accensione e lo spegnimento dell’impianto, stanza per stanza, in modo autonomo.

Riassumendo in una riga non mi resta che fare i complimenti a questo progetto che ricerca nel futuro il presente!

Potrebbero interessarti anche:

    None Found

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.



Altri articoli di giardinaggio che potrebbero incuriosirti:

prova
jhgvjb uyf uv yuv yvyu9v uv uov yugv yhgvyhg
COABITARE: Nuovi concetti di vita per l'architettura moderna cohousing
Dal Nord Europa è arrivato questo nuovo fenomeno del cohousing: 20 o 30 famiglie, ma a volte anche un numero inferiore, decidono di condividere degli ...
CasaClima Nature: la prima casa in Alto Adige
Una CasaClima vuol dire principalmente risparmio energetico ma non solo. Si ha un risparmio sia economico sia un basso impatto ambientale. Non meno tr...
Il controllo ambientale in architettura. Parte seconda.
Proseguiamo il percorso storico nell'analisi dell'evoluzione dei sistemi di controllo ambientale in architettura.
Fonti rinnovabili: il FOTOVOLTAICO
Il fotovoltaico è una tecnologia di produzione energitica da fonti rinnovabili: cerchiamo di capire come funziona e quali caratteristiche presenta.
Solar Decathlon 2011: WaterShed House
La Solar Decathlon competition è un concorso internazionale che consente agli studenti di tutto il mondo di lavorare ad un progetto architettonico com...
Le scadenze IMU e la bufera per i pagamenti della prima rata
Ecco che si abbatte l’ennesima bufera sulla tassa IMU. Non sono ancora scaduti i termini per pagare la prima rata ma continuano le complicazioni e i p...
EXPOEDILIZIA 2013: Concorso Architettura Sostenibile al femminile
Torna, dopo il successo della scorsa edizione e per il quarto anno consecutivo, il Concorso Nazionale Architettura Sostenibile. Si tratta di una in...